MOVIMENTO POLITICO "NOI MERIDIONALI"

Tu sei qui: Home :: LA SICILIA E IL MERIDIONE HANNO BISOGNO,PRIMA CHE DI PROGETTI,DI LEGALITA' E DI MORALITA'

20/10/2010

LA SICILIA E IL MERIDIONE HANNO BISOGNO,PRIMA CHE DI PROGETTI,DI LEGALITA' E DI MORALITA'

Una classe politica indegna che si è appropriata del potere che prima era dei cittadini,che ha fatto dell'arroganza l'arma contro la povera gente,che ha condannato generazioni di siciliani all'indigenza,che ha sperperato il patrimonio di tutti con una famelicità tale da far considerare dilettanti anche i Proci alla corte di Ulisse,che ha condannato intere generazioni,a causa dell'emigrazione,a vivere lontano dalla propria famiglia,che ha ucciso la SPERANZA dei Siciliani e dei Meridionali.

LA SICILIA E IL MERIDIONE HANNO BISOGNO, PRIMA CHE DI PROGETTI, DI LEGALITA' E DI MORALITA'

Ho letto quanto proposto dall'On. Pagano sul Meridione.
 
 
E' stata ripercorsa la storia,sono state evidenziate le cause della sua arretratezza ed indicate le soluzioni.
Premesso che non ho trovato niente di innovativo, poichè da sempre si ritrovano ovunque questi argomenti ,ciò che non è stato detto riguarda la responsabilità di chi ha perpetrato il misfatto,di chi ha condannato i siciliani a vivere tra mille difficoltà,di chi per tanto tempo ha rubato ai giovani del Sud il diritto a un futuro sereno,di chi ha costretto generazioni di siciliani a vivere il dramma dell'emigrazione, costringendoli ad abbandonare tutto ciò che si ha di più caro,i luoghi dove sono nati,i genitori ed i figli,gli amici e tutto ciò che rappresenta le nostre radici, per un lavoro.
 
L'On. Pagano non si chiede di chi siano le responsabilità di quella che la storia ha definito "LA TRAGEDIA DEI MERIDIONALI".
 
E' stato un ingenuo a non accorgersi delle cause del dramma della nostra Gente e della nostra Terra? Non credo. Allora cosa può averlo indotto a non evidenziarle?
Qualcuno potrebbe rispondere"la famelica incorreggibile voglia di continuare a mantenere i propri privilegi, nascondendo assieme a quelle di altri anche le proprie responsabilità"
Ma io non sono tra questi, e quindi voglio attribuire all'On. concittadino una carenza di approfondimento e per aiutarlo cito quanto affermato dal Presidente Napolitano a Reggio Calabria nel gennaio 2009, quando ha avuto il coraggio di dire"Nessun progetto per il Mezzogiorno sarà credibile con la vostra classe politica", che conferma la denuncia che noi meridionalisti facciamo da sempre.
 
Una classe politica indegna che si è appropriata del potere che prima era dei cittadini,che ha fatto dell'arroganza l'arma contro la povera gente,che ha condannato generazioni di siciliani all'indigenza,che ha sperperato il patrimonio di tutti con una famelicità tale da far considerare dilettanti anche i Proci alla corte di Ulisse,che ha condannato intere generazioni,a causa dell'emigrazione,a vivere lontano dalla propria famiglia,che ha ucciso la SPERANZA dei Siciliani e dei Meridionali.
Ma per lo meno erano questi Onorevoli gente potente? No!!!Lo hanno solo fatto credere ai deboli ma in verità oggi tremano perchè si sono resi conto che i giovani non hanno paura di nulla e non sono più disponibili a sottostare al furto dei loro Diritti e della loro Dignità.
Nessuno ha sentito la voce dell'On. Pagano alzarsi contro il furto che la sua maggioranza ha perpetrato dei fondi FAS di proprietà dei meridionali in realtà destinati alle infrastrutture del nord, nè in occasione dello sperpero di danaro pubblico nell'indegna scelta di difendere gli allevatori del Nord con le "quote latte", nè in difesa degli agricoltori del Sud quando è stato bocciato un emendamento che li avrebbe aiutati per i "crediti previdenziali"
Politici vecchi, ancor più che di giovane età,pensano di poter perpetrare i vantaggi personali trasformandosi in difensori dei meridionali dopo averli da sempre traditi solo perchè si sono accorti che è cambiato il vento e cercano di poter occupare uno spazio.
 
Sbagliano perchè non ci sono spazi da occupare per nessuno in quanto già occupati ed attentamente presidiati dalla Gente che ha ormai coscienza dei propri inviolabili diritti.
Ai politici ed in particolare a quelli della nostra Provincia,se sono sinceramente pentiti,resta solo la possibilità di chiedere pubblicamente perdono per aver tradito le aspettative della collettività.
 
Ma non credo che possano ancora aspirare a rappresentare nelle istituzioni i diritti dei giovani e della Gente meridionale se quando ne hanno avuto la possibilità non lo hanno fatto.
Oggi, prima dei progetti pur necessari, è indispensabile possedere MORALITA' e senso della LEGALITA'
Mi dispiace, ma quando si ha veramente a cuore la difesa della collettività non ci sono spazi per compromessi ne è possibile privilegiare l'amicizia.
 
 
Enzo Maiorana
Responsabile per la Sicilia di IO SUD


Segretario generale NOI MERIDIONALI ~ Enzo Maiorana

Enzo Maiorana - Segretario generale - Movimento politico "NOI MERIDIONALI"

Sede legale - Via Ippocrate 96 - 00161 Roma c.f. 97565260581 - Cell. 333 9590491 - info@noimeridionali.com ~ Privacy policy

 

Sito web realizzato da: CLIC - Consulenze per il web marketing

Posizionamento ai primi posti nei motori di ricerca a cura di: Antonino Argentati

 

Movimento politico