MOVIMENTO POLITICO "NOI MERIDIONALI"

Tu sei qui: Home :: ANCORA UNA VOLTA SI VUOLE FARE APPARIRE COME GRATIFICAZIONE PER I MERIDIONALI QUALCOSA CHE IN REALTA' E' UN'ULTERIORE MORTIFICAZIONE.

08/10/2010

ANCORA UNA VOLTA SI VUOLE FARE APPARIRE COME GRATIFICAZIONE PER I MERIDIONALI QUALCOSA CHE IN REALTA' E' UN'ULTERIORE MORTIFICAZIONE.

Tutti noi ricordiamo con quanta enfasi i rappresentanti della Destra ed in particolare Storace e la Santanchè criticavano e denunciavano Berlusconi ed il suo programma. Oggi troviamo la Santanchè vice-ministro con delega all'attuazione del programma di Berlusconi e Storace che si unisce al PDL.

ANCORA UNA VOLTA SI VUOLE FARE APPARIRE COME GRATIFICAZIONE PER I MERIDIONALI QUALCOSA CHE IN REALTA’ E' UN'ULTERIORE MORTIFICAZIONE.

E' stato scelto il Meridione(TAORMINA) per ufficializzare l' adesione tra la destra di Storace e il PDL di Berlusconi.

 

Ancora una volta siamo costretti a registrare l'inaffidabilità dei politici. Storace alle ultime elezioni politiche ha presentato un proprio candidato,la sig.ra Santanchè,a premier in alternativa a Berlusconi e con un proprio programma, del tutto diverso da quello proposto dal PDL.

 

Tutti noi ricordiamo con quanta enfasi i rappresentanti della Destra ed in particolare Storace e la Santanchè criticavano e denunciavano Berlusconi ed il suo programma. Oggi troviamo la Santanchè vice-ministro con delega all'attuazione del programma di Berlusconi e Storace che si unisce al PDL.

 

Io credo che non siano necessari commenti per evidenziare che ancora una volta siamo costretti a registrare un interesse verso quello che oggi chiamano "Campagna acquisti" piuttosto che per un proprio progetto politico, ammesso che ce l’abbiano mai avuto.

 

Ritengo che tutto ciò faccia parte delle miserie umane e non mi sarei di certo disturbato a fare alcuna critica poiché si tratta di comportamenti perfettamente in linea con quella mancanza di ETICA che caratterizza l'attuale politica e che è alla base dell'infimo livello in cui è caduta.

 

Quello che mi ha spinto è invece il luogo scelto per la pacificazione, la nostra Sicilia, e la partecipazione di Nello Musumeci.

Se esistono italiani traditi da questo Governo sono proprio i Siciliani ed i Meridionali, a tutto vantaggio della Lega Nord.

 

Basti pensare allo sterminio dei fondi FAS,in origine da investire nel Meridione, per aumentarne le scarse dotazioni infrastrutturali,già dati per il 50% al Nord (infrastrutture lombarde per Expo di Milano,la Laguna Veneta,il traforo di Susa per l'alta velocità etc).

 

Mentre questo Governo ha già realizzato il programma voluto da Bossi ,compreso il federalismo fiscale che così come sarà concepito penalizza il Meridione oggi non competitivo sopratutto per carenza di infrastrutture e servizi,non ha nemmeno iniziato ad onorare la parte del programma in favore del Sud.

 

Per questo mi rattrista che sia stata scelta proprio la Sicilia per questa riconciliazione,questo mi suona come ulteriore offesa.

Quello che mi sorprende è la partecipazione di Nello Musumeci,che addirittura ha proposto alle elezioni regionali una propria lista "ALLEANZA  SICILIANA" che lasciava intendere un progetto in difesa della propria Gente e della propria Terra,miseramente sacrificato per un posto alle prossime politiche.

Non solo ma Storace, e di conseguenza Musumeci, si uniscono a Berlusconi nel contrastare Fini,verso cui non mi lega nulla,ma che nella sua prima presa di distanza dal PDL denunciava un completo appiattimento verso la Lega e una totale disattenzione verso il programma di sviluppo per i meridionali, costretti a mille disagi a causa di un sottosviluppo che li costringe ad un tasso di disoccupazione intollerabile ed a vivere il dramma dell'emigrazione.

E pensare che i meridionali ,fiduciosi nel programma del pdl ,con il loro consenso hanno decretato la vittoria di Berlusconi.

Questo eterno tradimento consumato da tutti ed in particolare dai politici meridionali,ci ha indotto a ritenere che solo un vero movimento meridionalista autonomo qual è IO SUD, voluto dalla Poli Bortone, può battersi per i diritti e la Dignità dei Siciliani e dei Meridionali.

Lo stesso Presidente Napolitano ha avuto il coraggio di dire nel gennaio 2009 a Reggio Calabria

 

"Nessun progetto economico per il Mezzogiorno sarà credibile con questa classe politica"

 

Cari Giovani, per difendere il vostro futuro abbiamo bisogno della vostra partecipazione. Contattateci ai seguenti indirizzi e-mail: enzomaiorana@live.it, polibortone@clio.it oppure scrivete nella bacheca di Facebook di Enzo Maiorana.

 

Se condividete inviate ai vostri amici.

 

Enzo Maiorana

Responsabile per la Sicilia di “IO SUD”


Segretario generale NOI MERIDIONALI ~ Enzo Maiorana

Enzo Maiorana - Segretario generale - Movimento politico "NOI MERIDIONALI"

Sede legale - Via Ippocrate 96 - 00161 Roma c.f. 97565260581 - Cell. 333 9590491 - info@noimeridionali.com ~ Privacy policy

 

Sito web realizzato da: CLIC - Consulenze per il web marketing

Posizionamento ai primi posti nei motori di ricerca a cura di: Antonino Argentati

 

Movimento politico