MOVIMENTO POLITICO "NOI MERIDIONALI"

Tu sei qui: Home :: "I SEDICENTI MERIDIONALISTI DEL GRUPPO SCOTTI MANIFESTANO LA LORO VERA NATURA ANTIMERIDIONALISTA"

20/03/2010

"I SEDICENTI MERIDIONALISTI DEL GRUPPO SCOTTI MANIFESTANO LA LORO VERA NATURA ANTIMERIDIONALISTA"

Desidero informare i signori Scotti e compagni che caratteristica ineludibile di un vero meridionalismo è la totale autonomia dai partiti e dalle coalizioni, e questo per potersi battere liberamente per il proprio progetto.

I SEDICENTI MERIDIONALISTI DEL GRUPPO SCOTTI MANIFESTANO LA LORO VERA NATURA ANTIMERIDIONALISTA

 

Scotti e gli on.Iannaccone,Milo,Sardelli e Belcastro abbandonato l'Mpa di Lombardo hanno ritenuto di proporre un progetto meridionalista. A loro dire avrebbero abbandonato l'Mpa perché sarebbe contro il Ponte sullo stretto ed il federalismo fiscale.

 

 Se così fosse Noi Meridionalisti storici cominceremmo a rivalutare Lombardo, ma la verità è che tutto il gruppo mpa ,compresi loro, hanno approvato entrambi i progetti e questo non è di chi ami veramente la difesa dei diritti dei meridionali.

 

Il ponte sullo stretto al di là del rappresentare un'opera forse importante non è funzionale alle esigenze di infrastrutture di cui il meridione ha grande necessità per acquistare una competitività senza la quale oggi non è possibile uno sviluppo economico.

 

Oggi il Meridione ha una dotazione di infrastrutture del 160% inferiore rispetto al nord e senza infrastrutture non si ha competitività e quindi sviluppo economico. Non solo, ma oltre il 50% dei 56 miliardi di euro destinati allo sviluppo infrastrutturale del meridione sono già stati utilizzati a favore del nord.

 

 Dove erano Scotti ed amici quando si perpetravano questi furti di diritti dei meridionali? Il federalismo fiscale oggi in carenza di infrastrutture e di competitività per il meridione è un dramma che andrà ad aumentare il divario economico con il nord e Scotti e compagni l'hanno votato!!!!L'unica a votare contro, responsabilmente ,è stata Adriana Poli Bortone che è una vera meridionalista.

 

 Desidero informare i signori Scotti e compagni che caratteristica ineludibile di un vero meridionalismo è la totale autonomia dai partiti e dalle coalizioni e questo per potersi battere liberamente per il proprio progetto,come la Lega di Bossi che, pur alleata su esclusiva base di concessioni al proprio programma al PDL, non ha accettato di entrarvi come invece ha fatto il gruppo Scotti dimostrando di aver a cuore la propria eleggibilità più che la difesa dei meridionali. L'unica che ha avuto il coraggio di dimettersi dal PDL e tra 1000 difficoltà rivendicare l'autonomia di IO SUD è stata la sen.Poli Bortone.

 

Ricordo a Scotti ed al suo Segretario Iannaccone che altre caratteristiche fondamentali per un meridionalista sono la lealtà,l'onestà intellettuale ed il rispetto dei diritti degli altri e non l'arroganza che hanno dimostrato nell'aver usato il nome “NOI SUD” per il loro movimento nonostante fossero stati informati che il nome spettava al gruppo Poli Bortone ed a me personalmente avendo già provveduto a creare l'associazione sindacale e politica NOI SUD con atto notarile ed avendo provveduto a depositare il simbolo all'ufficio brevetti.

 

Per questo sono stato costretto a rivolgermi alla magistratura nella difesa dei nostri diritti e per cui è stata fissata l'udienza l'8 aprile. Se esiste oggi un grave ritardo economico nel Sud che condanna ancora i giovani a dover subire il dramma dell'emigrazione, di certo non può che essere attribuito a tutti i Governi di ogni coalizione ,a tutti i partiti ma in particolare ai politici meridionali che invece di battersi per la propria Terra e per la propria Gente hanno preferito vantaggi personali.

 

Vorrei ricordare all'on. Iannaccone che tra questi spicca la figura di Scotti che per 40 anni è stato un esponente di quella politica ed oggi si vorrebbe far credere che sia Scotti l'anima del rinnovamento!!!!!! Per concludere, cari Onorevoli, vi assicuro che non vi permetteremo di prendere più in giro la nostra Gente ma non posso escludere da cattolico che in voi si possa verificare un miracolo già avvenuto sulla via di Damasco e per la Maddalena ma senza il quale non avrete ospitalità tra le persone di cui veramente vogliamo difendere i diritti e la DIGNITA', ormai da troppo tempo martoriati.

 

 L'unico vero legittimo Segretario di NOI SUD

dr Enzo Maiorana


Segretario generale NOI MERIDIONALI ~ Enzo Maiorana

Enzo Maiorana - Segretario generale - Movimento politico "NOI MERIDIONALI"

Sede legale - Via Ippocrate 96 - 00161 Roma c.f. 97565260581 - Cell. 333 9590491 - info@noimeridionali.com ~ Privacy policy

 

Sito web realizzato da: CLIC - Consulenze per il web marketing

Posizionamento ai primi posti nei motori di ricerca a cura di: Antonino Argentati

 

Movimento politico