MOVIMENTO POLITICO "NOI MERIDIONALI"

Tu sei qui: Home :: NECESSITA' DI UNA FORZA POLITICA MERIDIONALISTA.

17/10/2011

NECESSITA' DI UNA FORZA POLITICA MERIDIONALISTA.

Il riconoscimento dei diritti di tutti, che dovrebbe essere automatico, per la politica e patrimonio culturale dei Governi centrali regionali, provinciali e comunali, purtroppo, data l’incultura della nostra classe politica, di fatto non lo è mai stato.

Sostiene l’ambasciatore Sergio Romano che sarebbe giusto affidasse le proprie istanze ai partiti nazionali i quali dovrebbero operare nel senso dell’equità per l’intero territorio nazionale.

L’ambasciatore avendo un alto spessore morale, ragiona con la propria etica purtroppo ignorando qual è l’etica altrui.

Di fatto nei 160 anni dall’Unità d’Italia e nei quasi 70 anni di stato repubblicano, i meridionali si trovano, per essersi affidati ai partiti nazionali e ai loro uomini politici, nello stato disagiato ed emarginato in cui sono.

Purtroppo in Italia per lo scarso senso della democrazia e di civiltà dei politici, si ottiene in ragione direttamente proporzionale alla forza elettorale.

Questa oggi è completamente sbilanciata verso il Nord, con la Lega Nord , il PD del Nord e con Berlusconi che è costretto ad ammettere che non può contrastare Bossi per poter governare.

In queste condizioni non tanto per andare contro il Nord, ma solo per vedere riconosciuti i diritti del Sud, è indispensabile abbandonare le divisioni ideologiche per stare insieme in un progetto che dia forza alle legittime istanze dei meridionali.

D’altra parte se è nata l’Europa delle Regioni, se si vuole trasformare il Senato in Camera delle Regioni, se si è accettato il federalismo anche fiscale, non vi sembra logico che si regionalizzi anche la politica per poter meglio rispondere alle esigenze del territorio?

In questo noi siamo la punta di diamante di una politica moderna e di una moderna rappresentatività.

Con la nostra presenza, non cambierebbe niente a livello della politica nazionale e della formazione dei governi. Mentre oggi i partiti nazionali debbono confrontarsi con la Lega Nord accettandone i programmi, domani dovrebbero fare lo stesso con un movimento meridionalista.

Bossi avendo capito che si può attuare il proprio programma solo stando al Governo, di volta in volta ha scelto di allearsi con chi avrebbe vinto.

La nascita di una forza meridionalista è l’unica via per costringere la politica a porre l’attenzione verso il Mezzogiorno così da neutralizzare il gap che lo separa dal Nord.

Facciamo un appello a tutti a privilegiare i propri diritti e quelli dei propri figli alle ideologie che pur restano come patrimonio in ognuno di noi.

Ci rivolgiamo soprattutto a voi giovani perché possiate difendere il vostro futuro. Senza di voi nessuna civile rivoluzione è mai stata possibile.

 

Enzo Maiorana


Segretario generale NOI MERIDIONALI ~ Enzo Maiorana

Enzo Maiorana - Segretario generale - Movimento politico "NOI MERIDIONALI"

Sede legale - Via Ippocrate 96 - 00161 Roma c.f. 97565260581 - Cell. 333 9590491 - info@noimeridionali.com ~ Privacy policy

 

Sito web realizzato da: CLIC - Consulenze per il web marketing

Posizionamento ai primi posti nei motori di ricerca a cura di: Antonino Argentati

 

Movimento politico